Superbike | Moto GP

Superbike | Moto GP

Sono due gli appuntamenti che gli amanti dei “motori” non possono perdere: la SUPERBIKE e la MOTOGP. Entrambi si svolgono nella calda estate Romagnola, all’interno del Circuito Internazionale SANTAMONICA di Misano Adriatico. Entrambi gli eventi richiamano migliaia di fan da tutta Europa e promettono spettacolo ed adrenalina. I due week-end della SBK (a luglio) e della MotoGP (a settembre) non lasciano mai delusi i tanti fans che accorrono sino al circuito SANTAMONICA per assistere alle prove ed alle gare. Un contorno sempre interessante di spettacoli ed eventi che permettono ai visitatori di passare qualche giorno all’insegna delle moto e della velocità. La Riviera di Rimini è sempre attenta a queste manifestazioni e si prepara per tempo, si organizzano concerti e grigliate sul lungomare, boccali di birra e sfilate di rombanti due ruote, che fanno impazzire i patiti delle moto ed incuriosire tutti gli altri. Due manifestazioni assolutamente imperdibili, per chi cerca la velocità e chi per un giorno vuole vivere le corse “dal vivo” e godere di emozioni vere. Consigliamo di prenotare per tempo, in occasione di questi eventi le richieste sono veramente tantissime.       Superbike Moto GP bed and breakfast “la Sorcina” – Saludecio...
La notte rosa

La notte rosa

La notte Rosa, è la notte infinita, il capodanno estivo Romagnolo, una notte che dura un giorno. Normalmente il primo week-end di luglio, in Romagna, da diversi anni, si celebra questo imperdibile evento, che richiama migliaia di persone, da tutta Europa. Una sequenza impressionante di concerti, di feste e di performance che coinvolgono tutta la Riviera Romagnola. Da Gabicce a Ravenna, tantissimi i palchi che simultaneamente ospitano i nomi più importanti della musica Italiana, da Carmen Consoli a Battiato, Venditti, Samuele Bersani, ma sono moltissime le band meno conosciute che si esibiscono parallelamente su altri palchi, in orari sfalsati, in modo di coprire l’intera notte. Meravigliosi i concerti all’alba, sul mare, per chi riesce ad arrivarci. Per tutti, tanta festa ed allegria. Fuochi d’artificio a mezzanotte, naturalmente rosa, sincronizzati, su tutta la Riviera. L’appuntamento che era partito con una singola, interminabile, notte, si è allungato, ed è diventato il week-end della notte rosa; altri concerti di personaggi di fama internazionale sono proposti la notte precedente e quella successiva alla notte rosa, questi concerti sono a pagamento, a differenza di quelli della Notte Rosa che sono completamente gratuiti. Un appuntamento da non perdere. La notte rosa bed and breakfast “la Sorcina” – Saludecio...
Il palio del Daino

Il palio del Daino

Il Palio del Daino è un evento estivo che si svolge nel borgo di Mondaino sulle colline della Valconca. Si tratta di una rivisitazione storica del periodo che va dal Basso Medioevo al Rinascimento, che attira per quattro giorni nel mese di agosto migliaia di turisti che dalle spiagge di Rimini, Riccione e Cattolica, si riversano nelle calde serate estive verso l’entroterra. Riconosciuta a pieno titolo dal Consorzio europeo Rievocazioni storiche.  Non mancano le taverne dove cenare a tema, spettacolare è quello dove la carne viene cucinata sulla brace alla maniera antica e il profumo inonda le vie del paese. Lungo le vie del paese, sono comunque presenti tante bancarelle, con prodotti alimentari tipici della Romagna e manufatti artigianali, spesso originali ed interessanti. Gli abitanti del borgo, dai bambini ai nonni, sono vestiti degli abiti medievali e percorrono in corteo le vie del paese fino alla splendida Piazza Maggiore, una delle più belle della Romagna. Si può assistere agli spettacoli di musicanti, giocolieri, cantori, alle emozionanti sfide e giochi delle contrade e alla rievocazione degli antichi mestieri  nelle botteghe di maiolicari, liutai, miniatori e intarsiatori. Sicuramente il Palio del Daino è la festa medievale più bella ed interessante della Romagna, da non perdere. Il Palio del Daino bed and breakfast “la Sorcina” – Saludecio...
Sagra della porchetta a Saludecio

Sagra della porchetta a Saludecio

Ogni anno, a Saludecio, la seconda domenica di maggio è dedicata ad uno dei piatti più golosi della tradizione contadina: la porchetta. La Sagra 2014 è caduta l’11 maggio; una giornata di primavera per celebrare questo piatto tipico dell’Italia centrale, che presenta tante ricette diverse a seconda della località in cui viene preparata. Si prepara con le carni di un maiale giovane, più o meno di un anno di età, svuotato, condito con spezie, aglio, erbe aromatiche come rosmarino e finocchio, sale e infine cotto in forno o allo spiedo. Si consuma tagliata a fette ed è ottima mangiata tiepida, magari tra due fette di buon pane casereccio, con un bicchiere di sangiovese.  La Sagra della porchetta di Saludecio, organizzata dalla Pro Loco, lascia spazio anche agli altri prodotti della tradizione romagnola: salumi, formaggi, miele, vini, olio e tanto altro, in esposizione sulle bancarelle che coloreranno e profumeranno le strade del centro. Il piccolo e delizioso borgo si trova in una posizione in cui le contaminazioni enogastronomiche tra Romagna e Marche creano un mix unico di sapori e la festa popolare funge da vetrina per tutte queste eccellenze. Non solo cibo: la sagra è un’occasione per incontrarsi, con tante attività parallele dedicate soprattutto ai più piccoli: cantastorie, musica e giochi. Un appuntamento eno-gastronomico che consigliamo sia messo in agenda, un momento per diversificare la tua vacanza a Saludecio con un momento intenso, di sapori ed odori tipici Romagnoli. Per una vacanza in Romagna all’insegna dei sapori autentici, di una volta.   Sagra della porchetta a Saludecio bed and breakfast “la Sorcina” – Saludecio (Rimini)...
San Giovanni in Marignano | Notte delle streghe

San Giovanni in Marignano | Notte delle streghe

Dal 19 al 23 giugno 2014 si svolgerà la 26° edizione de La notte delle streghe: cinque giorni in cui il piccolo borgo romagnolo si animerà con iniziative a carattere “magico”. Spettacoli di artisti italiani e non, anteprime, eventi, spettacoli di strada, mimi, maghi e così via. Il famoso mercatino magico propone prodotti artigianali, essenze, gusti, manufatti e unguenti a base di erbe; fa da cornice a riti e tradizioni locali folcloristiche propiziatorie, tipiche della zona, come il Rogo della Strega, che si svolgerà il 23 giugno nell’Alveo Ventena e, come succede da secoli, servirà a salutare l’arrivo dell’estate. La Notte di San Giovanni è quella in cui “tutto può accadere e in cui a tutto di può rimediare”. A questa giornata, che cade il 23 giugno, si associano tante superstizioni, molte delle quali riguardanti le streghe. In particolare viene celebrata una strega della Valconca, Artemisia, che leggenda vuole abitasse proprio a San Giovanni in Marignano. Durante la Notte di San Giovanni si raccolgono le erbe, che secondo la tradizione in questa notte aumentavano le loro proprietà farmacologiche, come conferma anche il proverbio romagnolo “la guaza ‘d San Zvàn la guarès ogni malàn” (la rugiada di San Giovanni guarisce tutti i mali). L’erba di San Giovanni è l’iperico, che era infatti una delle erbe che si raccoglievano quella notte. Si  usava durante la notte, appoggiata al corpo, per proteggere dalle sventure e dormire sereni. L’artemisia, proprio come la strega originaria di San Giovanni, serviva contro il malocchio. La ruta aveva proprietà curative, scacciava i diavoli, la salvia contro le creature malvagie, la verbena per richiamare pace e serenità, e...
Saluserbe

Saluserbe

Si è svolta dal 25 al 27 aprile 2014 Saluserbe, manifestazione dedicata al naturale, all’erboristeria e all’ambiente, giunta alla sua 27°edizione. Dal 1988, ormai è un appuntamento classico della primavera riminese, che si svolge sempre in concomitanza con la Festa della Liberazione.  Il focus, come abbiamo già detto, è sulla natura: erboristeria, agricoltura biologica, alimentazione naturale, medicina alternativa e così via. Questa edizione aveva come titolo “Tra cielo e terra”: le vie del centro si sono animate con iniziative rivolte a curiosi o appassionati, dedicate al tema del ciclo della natura, dell’acqua e dei campi. Agricoltura biodinamica e orti didattici, il cibo nella tradizione contadina e altre tematiche di grande attualità sono state i fulcri attorno a cui sono orbitate tutte le iniziative. Sui banchi del Mercatino di primavera, lungo le vie del centro appositamente rinominate (Piazza delle Erbe, via della Salute), ogni anno è possibile trovare piante e fiori di ogni genere, medicine naturali, cibo coltivato e preparato secondo metodi naturali, oggetti per la casa e articoli di vario genere. Si tengono inoltre diversi incontri di carattere specialistico a tema medicina alternativa, coltivazione ecc. Ovviamente si possono degustare i manicaretti dei punti ristoro, che offrono specialità a tema, utilizzando freschi ingredienti e materie prime della terra. Non mancano anche momenti di svago, spettacoli, performance musicali, teatro di strada, ecc. Il Vicolo della Solidarietà ospita cooperative sociali e associazioni del settore naturistico/artigianale, che coinvolgono ex-tossicodipendenti, portatori di handicap, anziani. Ingresso libero.  Saluserbe bed and breakfast “la Sorcina” – Saludecio...